San Fior (Tv), accuse a Bricoman: «scartata perché mamma»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Ieri ha aperto a San Fior (Treviso) il secondo punto vendita di Bricoman, multinazionale di materiali per costruzioni e bricolage, nel Nordest. Ma sui social molte persone che hanno affrontato il colloquio senza essere assunti, reagiscono alle dichiarazioni dei dirigenti sul fatto che i veneti non vogliano lavorare di domenica. Come scrive Diego Bortolotto su La Tribuna, una giovane donna di  Montebelluna sui social ha scritto: «mi hanno chiesto se volevo lavorare sabati e domeniche: ho detto assolutamente sì, ma mi hanno scartata perché sono sposata».

«Io sono stata rifiutata perché sono mamma – aggiunge sempre sui social un’altra ragazza – loro mi hanno detto subito dopo il colloquio che l’essere mamma rappresentava un ostacolo, che loro avevano bisogno di gente senza impegni». Secondo quando riportato ieri sono state migliaia le persone che hanno riempito il punto vendita, con il parcheggio intasato e persone che si incamminavano a piedi sulla strada Pontebbana.

(Ph: facebook – Bricoman San Fior)

Tags: ,

Leggi anche questo