Imu, Stato deve rimborsare Padova e 44 Comuni trevigiani

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Lo stato dovrà rimborsare 32 milioni di euro a Padova e altri 44 Comuni della Marca trevigiana che avevano protestato contro il Fondo di solidarietà e il sistema di riscossione e ripartizione dell’Imu. Come scrive Angela Tisbe Ciociola sul Corriere del Veneto a pagina 6, guidati dall’allora sindaco della città del Santo Massimo Bitonci (in foto), i Comuni si rivolsero al Tar nel 2015 contro il decreto che stabiliva la ripartizione del fondo. Sotto accusa il ritardo sulla presentazione del decreto che impose alle amministrazioni di presentare anch’esse in ritardo i bilanci di previsione con conseguenze per l’autonomia finanziaria dei Comuni.

La Presidenza del Consiglio e il ministero dell’Economia fecero ricorso contro la sentenza ma il Consiglio di Stato ha dato ieri ragione ai ricorrenti confermando la decisione del Tar di gennaio 2017 già a loro favore. I Comuni ora avranno diritto al rimborso del saldo negativo, circa 25 milioni di euro da suddividere tra i trevigiani e, per 6,8 milioni, a Padova.

 

Tags: ,

Leggi anche questo