«Di Maio, da “la nostra scorta è la gente” a “la nostra scorta è l’agente”»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Al Vinitaly la visita di Luigi Di Maio è parsa molto più “blindata” rispetto a quella di Matteo Salvini che si è lasciato andare a battute e selfie. Se ne sono accorti gli utenti social che a colpi di tweet hanno commentato: «quando passi da “la nostra scorta è la gente” a “la nostra scorta è l’agente”».

Il leader del Movimento 5 Stelle si è però lasciato andare in un paio di occasioni, incalzato dai cronisti e dalle persone presenti. Una di queste è stato il suo incontro con Giovanni Rana davanti al padiglione del Trentino Alto Adige. La gente che ha visto la scena ha cominciato a chiedere a Di Maio se riempirebbe i tortellini con Salvini senza ottenere risposta. Ma quando qualcuno gli chiede se li riempirebbe con Berlusconi, il leader M5S si lascia sfuggire: «quelli sono avariati…». Infine durante un video su Facebook dove viene ripreso mentre gira tra gli stand della aziende vinicole, a chi gli chiede se tutti possano collaborare a patto di non ubriacarsi Di Maio replica: «mi vedi ubriaco? A giudicare dalle dichiarazioni degli altri mi sembrano più gli altri…» a correre questo rischio. (Fonte: Ansa – 15/04 16:11)

 

 

Tags: , ,

Leggi anche questo