Turismo, operatori internazionali in ville venete

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Il Consorzio ville venete nei giorni scorsi ha organizzato un “educational tour” per sei buyers internazionali d’eccellenza nel settore del wedding, cerimonie, ricorrenze, eventi, provenienti da altrettanti Paesi esteri: Belgio, Germania, Russia, Azerbaigian, Libano e Lettonia. L’obbiettivo di questa iniziativa è stato di far conoscere meglio il patrimonio turistico proprio delle ville venete, dislocate nella Città metropolitana di Venezia e nelle altre sei province, valorizzando nel contempo il territorio e le sue eccellenze sia alimentari che artigianali con il proposito di creare opportunità di frequentazione e sviluppo.

In un comunicato il Consorzio fa sapere che «ritiene decisivo far vivere attraverso questi buyers e tour operator esperienze uniche in ambienti storici spesso immutati ed originali, alternativi alla città di Venezia che comunque ne è l’origine, offrendo un’atmosfera di eleganza e originalità in un contesto ambientale e naturalistico sempre diverso dove predominano la campagna, le colline, i fiumi e il silenzio di paesaggi unici.Tra le ville visitate nel corso del tour ci sono: Villa Foscarini Rossi a Venezia, Villa Condulmer e Villa Razzolini Loredan  a Treviso, Villa Quaranta a Verona, Villa Tacchi di Gazzo Padovano Padova (in foto), Villa Rocca Pisana a Lonigo, (Vicenza).

Tags: , , ,

Leggi anche questo