Fi, ribelli anti-Tosetto: «non saremo stampella di Dalla Rosa»

Pubblichiamo la nota di alcuni dirigenti provinciali vicentini di Forza Italia.

Rimaniamo sconcertati dalle dichiarazioni riportate dagli organi di stampa oggi (in un’intervista al Giornale di Vicenza, ndr) pronunciate dal commissario provinciale Matteo Tosetto che non trovano l’adesione di tutti i componenti del direttivo provinciale di Vicenza. I vertici regionali di Forza Italia rappresentati dagli onorevoli Adriano Paroli, Piergiorgio Cortelazzo e Renato Brunetta oltre al commissario Tosetto, nonostante le ripetute richieste, non si sono mai voluti confrontare con il coordinamento provinciale in merito all’ipotesi sempre più concreta di correre alle comunali di Vicenza senza l’appoggio degli altri partiti di centrodestra e in particolare la Lega. E considerando la rilevanza a livello provinciale delle sorti del comune capoluogo non possiamo continuare a tacere.

Leggere che il nostro commissario provinciale ipotizzi un sostegno anche al centrosinistra dichiarando testualmente che «ad un eventuale ballottaggio decideremo cosa fare» è inaccettabile. Correre da soli già di per se rappresenterebbe una imperdonabile cortesia a Dalla Rosa, ma paventare addirittura un sostegno al centrosinistra in caso di ballottaggio è per noi e per il nostro stesso elettorato incomprensibile. La corsa in solitaria quindi rappresenta una decisione non condivisa che, se dovesse essere confermata, metterebbe in difficoltà molti amministratori che ben governano i territori all’interno di un’alleanza di centro-destra. Il centro-destra, FI, LEGA e FdI rappresenta un esempio di buon governo, dai territori alla Regione.

Non intendiamo perciò avallare in alcun modo le dichiarazioni del commissario Tosetto e le eventuali decisioni dei vertici regionali, confermando la nostra volontà di vedere un centro-destra unito. Non saremo di certo noi a rompere un’alleanza che ben governa in questa Regione da molti anni, chi lo farà se ne assumerà le conseguenze consapevole del fatto che le decisioni di pochi non rappresentano la base del nostro partito che lavora tutti giorni tra la gente e per la gente.

I Dirigenti Provinciali

Matteo Fabris Assessore Comune di Brendola
Ulisse Borotto Sindaco Comune di Nanto
Alessio Savona Consigliere Provinciale e Consigliere comunale a Bassano del Grappa
Davide Berton Assessore Comune di Rossano
Giampietro Maino
Mauro Lazzarotto
Emanuele Fattori Consigliere Comunale a Poiana Maggiore
Matteo Vivian Consigliere Comunale a Marostica
Erminio Masero Sindaco Comune di Piovene Rocchette
Emanuele Munari Sindaco Comune di Gallio
Andrea Turetta ViceSindaco Comune di Grumolo delle Abbadesse
Samuele Negro Consigliere Comunale a Chiampo
Carmela Maresca Vicesindaco Comune di Creazzo

Tags: , , ,

Leggi anche questo