Venezia, la città più imitata al mondo: ne esistono 97 copie

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Venezia, tanto amata quanto… copiata! Ecco le 10 più famose. Partiamo dalla Venice californiana, un quartiere della parte Ovest della città di Los Angeles. Venne fondata Abbot Kinney nel 1905 che se ne innamorò dopo un suo viaggio. L’imprenditore statunitense arruolò trentasei gondolieri, con le rispettive gondole, per impiegarli nei canali della sua Venice, ribattezzata “la follia di Abbot”.

Sempre in America troviamo “The Venetian“, il più grande hotel a 5 stelle degli Stati Uniti. Realizzato a Las Vegas nel 1999 da Sheldon Gary Adelson, al suo interno ci sono le riproduzioni in scala del Palazzo Ducale, del Ponte dei Sospiri, di Ca’ d’Oro e tanti altri capolavori veneziani, oltre ad un enorme Casinò.

Il prossimo che citiamo è Epcot Center, l’esposizione permanete voluta da Walt Disney per celebrare il progresso umano e l’innovazione tecnologica. All’interno vi troviamo la riproduzione di dodici paesi della Terra raffigurati nelle loro caratteristiche più rappresentative. A rappresentare l’Italia ovviamente Venezia.

By InSapphoWeTrust from Los Angeles, California, USA – Italy Showcase, Epcot, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=24268512

Spostandoci in Germania, più precisamente a Bamberga, esiste un caratteristico quartiere di pescatori soprannominato “Klein Venedig” (Piccola Venezia). Il nome deriva dalla fisionomia delle case che si specchiano nel fiume Regnitz e dalla presenza di un gondoliere che da qualche anno porta in giro i turisti. A Bamberga troviamo anche l’acqua alta!

By Vincent Eisfeld – Own work, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=63954573

Arriviamo a Londra che non poteva essere da meno. “Little Venice” è uno dei quartieri residenziali più visitati dai turisti. Si trova a nord di Paddington e rievoca le atmosfere veneziane grazie al Regent’s Canal e alle caratteristiche imbarcazioni.

By Photo by CEphoto, Uwe Aranas, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=63091488

Ora parliamo della Francia con la sua “Petit Venise”. Il pittoresco quartiere, con le costruzioni a graticcio dai colori vivaci a bordo dell’acqua, si trova a Colmar. Anche qui ci sono i gondolieri che accompagnano i turisti a fare un tour per il canale.

By Rolf Kranz – Own work, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=64166298

Ed eccoci in Grecia, più precisamente a Mykonos. A destra della baia Alefcandra troviamo la “Mikri Venetia” con case e ristoranti pittoreschi, dalle cui terrazze si possono ammirare i tramonti più suggestivi dell’isola.

Spostiamoci dall’Europa all’Asia. A Macao, in Cina, è stato ricostruito lo stesso albergo di Las Vegas. Sostanzialmente una copia della copia! Identico in ogni angolo, si differenzia solo dal fatto che è di dimensioni maggiori: l’hotel ospita infatti il casinò più grande del mondo.

Sempre in Cina esiste Venice Water Town nei pressi di Hangzhou. Ad essere onesti, a parte i canali, c’è ben poco a ricordare Venezia. Lo stile architettonico è davvero poco fedele. C’è sempre Piazza San Marco con il suo campanile, è vero, ma gli enormi ideogrammi sul Palazzo dei Dogi rendono tutto molto poco credibile.

Bianca Bosker

Se pensate che siano tutte qui, vi sbagliate di grosso. Il libro Welcome to Venice raccoglie tutte le Venezie del mondo rivelando che ne esistono ben 97:  32 negli Stati Uniti, 22 in Brasile, 16 in Colombia, 6 in Messico, 4 in Nicaragua, 3 in Ecuador, Guatemala e Costa Rica, 2 in Bolivia, El Salvador e Perù, 1 in Canada. Ce ne fu una anche in Australia, ma dalla vita breve.

 

Tags: ,

Leggi anche questo