Verona Opera festival, grandi cast e giovani talenti

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Il sovrintendente di Fondazione Arena Cecilia Gasdia ha presentato il programma di Verona Opera Festival 2018. Si parte il 22 giugno con una nuova produzione di Carmen di Georges Bizet, seguita da altri veri e propri cavalli di battaglia del “tempio della lirica”, da sempre acclamati dal pubblico: “Aida” di Giuseppe Verdi, “Turandot” di Giacomo Puccini, “Nabucco” di Giuseppe Verdi e “Il Barbiere di Siviglia” di Gioachino Rossini. In programma anche la danza di Roberto Bolle and Friends e la serata-evento Verdi Opera Night dedicata al celebre compositore di Busseto, che da oltre un secolo domina le estati areniane. «Sul palcoscenico arriveranno artisti e registi internazionali di altissimo livello – ha detto il sindaco Federico Sboarina – che valorizzeranno il festival areniano, conosciuto e apprezzato in tutto il mondo. Allo stesso tempo sarà dato spazio ad alcuni giovani talenti che si sono già contraddistinti nel panorama della lirica e che saranno al loro esordio in Arena. La programmazione dell’opera sarà inoltre arricchita da due grandi eventi, e permeata da concerti e spettacoli. Lirica ed extra lirica devono essere un valore aggiunto l’uno per l’altro, due anime della Fondazione, che concorrono allo stesso obiettivo: fare dell’Arena il tempio per eccellenza della lirica e della musica a livello mondiale».

«Ogni anno l’Arena di Verona si impegna a realizzare spettacoli sempre più unici e ricercati, e i cast ingaggiati quest’anno saranno il fiore all’occhiello dell’eccellenza areniana – ha aggiunto la Gasdia. Ho voluto grandi artisti accanto a giovani talenti da valorizzare. L’Arena, infatti, storicamente ha dato origine ad innumerevoli grandi carriere ed io intendo riprendere e rafforzare questa tradizione, così che il nostro Teatro possa essere una vera e propria fucina di nuove voci. Come avevo annunciato, ho chiamato quindi grandi star internazionali e giovani artisti, molti dei quali – e questa è la grande novità – canteranno per la prima volta in Arena. Il decano della stagione ha 76 anni e la mascotte ne ha 21». Sul sito della Fondazione si trova il programma completo.

 

Tags: ,

Leggi anche questo