“Mani” di Quinn a Venezia, palazzo Zaguri si offre

17:50 – Dopo che la Sovrintendenza ha ordinato la rimozione dell’opera d’arte di Lorenzo Quinn chiamata “Support”, suscitando le critiche di Philippe Daverio, “Venice Exhibition” ha fatto sapere di essere disponibile a concedere a titolo gratuito la facciata di Palazzo Zaguri, vicino a San Marco.

«Siamo inoltre disponibili a sostenere i costi di smontaggio, trasporto e rimontaggio dell’opera d’arte da Ca’ Sagredo a campo San Maurizio – ha affermato l’ad di Venice Exhibition, Mauro Rigoni – per salvare dal trasferimento un’opera d’arte che ormai rappresenta un’icona di Venezia. Per avvalorare la convinzione della nostra proposta – ha aggiunto Rigoni – abbiamo contattato lo stesso autore dell’opera ed ora attendiamo una risposta». Quinn sarebbe favorevole che l’opera rimanesse a Venezia, ma in alternativa molti musei internazionali, uno su tutti New York, hanno già l’acquolina in bocca. (Fonte: Ansa 15:49)