Veneto Banca, confermati sequestri a Consoli

Il tribunale di Treviso ha confermato il sequestro della villa e il blocco dei conti correnti, compresi quelli della moglie, dell’ex amministratore delegato di Veneto Banca Vincenzo Consoli. Come riporta Il Mattino di Padova  a pagina 21, gli avvocati hanno ora la possibilità di ricorrere al tribunale del riesame. Da Roma sono arrivate quasi 60 mila pagine di atti dopo l’attribuzione di competenza a Treviso.

Intanto una delegazione di azionisti truffati ha incontrato il prefetto di Venezia Carlo Boffi e il direttore della sede di Venezia della Banca d’Italia Paolo Ciucci, assieme al senatore Andrea Ferrazzi e ai deputati Dario Bond e Raffaele Baratto. «Ho proposto la costituzione di un “Osservatorio veneto” guidato dal Prefetto con la presenza di Banca d’Italia e degli altri soggetti la cui partecipazione è importante: Regione, Rappresentanza delle Associazioni dei risparmiatori traditi, Associazioni di categoria, Abi e altri soggett – ha detto Ferrazzi. Sia il Prefetto sia il Direttore Ciucci hanno dato ampia disponibilità».