Venezia, Brugnaro “perde”: la Cisl scende fra i comunali

I sindacati Uil e Cgil sono risultati vincitori dopo il voto sul rinnovo delle rappresentanze sindacali a Ca’ Farsetti a Venezia. Si tratta, come scrive Enrico Tantucci su La Nuova a pagina 26, proprio dei sindacati che più avevano osteggiato la “linea dura” del sindaco lagunare Luigi Brugnaro sul rinnovo del contratto ai dipendenti.

«Le cose dovranno cambiare – ha commentato il segretario della Cgil funzione pubblica Daniele Giordano – speriamo che il sindaco abbia capito che la sua linea nei confronti dei comunali non paga, visto che di fatto il 92 per cento dei votanti l’ha bocciata. Come non paga -conclude – anche a livello di consenso lo smantellamento dei servizi, l’indebolimento degli uffici, i tagli alla scuola, il licenziamento dei precari».

Tags: ,