Vicenza, aggredì militari: permesso soggiorno umanitario per nigeriano

Theophilus Odijie, uno dei due nigeriani di 23 anni indagati per resistenza a pubblico ufficiale dopo il fermo a Campo Marzo a Vicenza, ha vinto il ricorso contro il respingimento della domanda per i richiedenti asilo. Come scrive Valentino Gonzato sul Giornale di Vicenza, ha quindi ottenuto un permesso di soggiorno per motivi umanitari.

Odije era in precedenza stato condannato a un anno di reclusione e 2 mila euro di multa  per possesso di droga, ma dopo il processo era tornato libero. Il giudice del tribunale di Napoli al quale il ragazzo aveva presentato ricorso gli ha dato ragione, obbligando la questura di Vicenza a consegnargli un nuovo permesso di soggiorno.

Tags: ,