Elezioni Vicenza, codice etico per i candidati di Vinova

Il candidato sindaco di Vicenza Otello Dalla Rosa ha presentato ieri i 32 candidati della lista Vinova – Dalla Rosa sindaco. «Il confluire dell’Associazione Vinova in una lista elettorale è risultato di un percorso naturale – ha spiegato Dalla Rosa – nata con l’obiettivo di essere incubatore delle migliori espressioni della cittadinanza attiva che Vicenza e non solo sanno esprimere, oggi il suo impegno guarda anche ad un’azione civica ben precisa. Da qui abbiamo mosso i primi passi per parlare di quartieri, di lotta al degrado, di scuola, di partecipazione, di innovazione, di sviluppo metropolitano e molto altro e su questa scia intendiamo proseguire come coalizione, con proposte concrete e non promesse campate per aria.»

I 32 candidati, rappresentanti del mondo professionale e dell’associazionismo vicentino e volti noti in città, hanno condiviso e sottoscritto un codice etico con il quale si sono impegnati ad essere baluardi della legalità e del rispetto della res publica. «Il nostro obiettivo – ha detto il coordinatore della lista, Mattia Stella – è rivolto in primis a porre in primo piano il rispetto per la legge e l’impegno ad una condotta morale esemplare. Chi antepone i propri interessi personali a quelli dei cittadini, chi sottrae risorse alla comunità, chi agisce nella illegalità non è degno di governare e non può fare parte di Vinòva.»