Terrore a Toronto, furgone investe e uccide 10 persone: video choc

Terrore a Toronto, in Canada. Nella serata di ieri un furgone ha travolto un gruppo di pedoni provocando, secondo gli ultimi aggiornamenti, 10 morti e 15 feriti. Alla guida il 25enne Alek Minassian fermato ed arrestato subito dopo. Le testimonianze sono orribili: una folle e deliberata corsa durata un chilometro a 70 chilometri orari «investendo le persone ad una ad una».

Se inizialmente si pensava ad un attacco terroristico, vista anche la presenza del G7 in città, questa pista sta perdendo consistenza nelle ultime ore. Gli investigatori propendono per un gesti di una persona instabile mentalmente: Alek soffrirebbe di disturbi psichici ed è stato descritto come solitario e problematico.

Prima dell’arresto, l’autore della strage avrebbe tentato di fuggire e voleva essere ucciso dalle forze dell’ordine. In un video pubblicato da Toronto Star si vede il 25enne nell’atto di puntare un oggetto verso un agente (è altamente improbabile che fosse una pistola vera). Quest’ultimo gli intima di stendersi a terra e lui replica «uccidimi, ho una pistola nella mia tasca». L’agente insiste: «stenditi o sparo», mentre l’altro sembra mimare il gesto di un colpo di pistola e aggiunge: «sparami in testa».

Fonte: ilsussidiario.net

Tags: