Disagi su A23 e A4, Autovie Venete: «possibili chiusure caselli»

Chi lavora e chi va in vacanza approfittando di questo lungo ponte. Qualsiasi sia il motivo, sono in molti in questi giorni ad usare le autostrade che inevitabilmente si intasano provocando code e rallentamenti che mettono a dura prova i nervi degli automobilisti.

Questa mattina in A23 e in A4 si registra un traffico intenso: alle ore 8.00 sulla A23 in direzione nodo di Palmanova, si registravano 5 chilometri di coda, e un chilometro in entrata a Villesse dove, alle 8.30 sono stati chiusi gli accessi in A4 per un accumulo eccessivo di mezzi pesanti. Anche alla barriera di Trieste Lisert sono state chiuse, per lo stesso motivo, due piste in entrata. Utilizzando la chiusura e apertura delle piste viene effettuata una sorta di diluizione degli accessi, con il risultato di una maggior fluidità del traffico sull’autostrada. Alle ore 11.30 si sono registrate code in entrata alla barriera di Trieste Lisert, in A4 fra la barriera e Latisana in direzione Venezia, e rallentamenti fra San Stino di Livenza e Cessalto in direzione Venezia; infine, il traffico è molto intenso in A34 in barriera di Villesse direzione Bivio A4.

E nei prossime giorni, secondo Autovie Venete, non andrà meglio: domani previsto traffico sostenuto lungo la A57 in entrambe le direzioni, mentre i flussi di veicoli saranno più intensi in A4, in entrambe le direzioni, con possibili code o rallentamenti in uscita alla barriera di Trieste Lisert. Da non sottovalutare il fatto che venerdì 27 in Slovenia è giornata festiva e quindi i mezzi pesanti non possono circolare. Sabato 28 aprile sarà da bollino giallo in A4, solo in direzione Trieste, mentre nelle giornate successive –domenica 29 (data in cui lo stop ai mezzi pesanti sarà in vigore dalle 9,00 alle 22) e lunedì 30 aprile – non sono previste turbative.

La festa dei lavoratori (martedì primo maggio) sarà all’insegna del traffico sostenuto in A57, direzione Trieste, con picchi più alti in A4 in entrambe le direzioni. Potranno formarsi code o rallentamenti in prossimità di stazioni o svincoli in direzione mare e, nel pomeriggio e durante le ore serali anche in entrata alla barriera di Trieste Lisert, in direzione Venezia. Divieto di transito per i mezzi pesanti sempre dalle 9,00 del mattino alle 22,00. In Italia, il traffico commerciale riprenderà mercoledì 2 maggio, giornata quindi con flussi di transiti più sostenuti, mentre in Slovenia il 2 maggio è festivo. Bollino rosso, infine, nella giornata di giovedì 3 maggio, con la ripresa del traffico commerciale sloveno. Il traffico sarà intenso in A4 quindi, in direzione Venezia e lungo la A23, in direzione Palmanova, con possibili code o rallentamenti. Più fluido, ma pur sempre sostenuto, in A57, in direzione Venezia.