Guerra ai giardinieri molesti, multe a chi taglia l’erba di domenica

Il Comune di Giavera (Treviso) richiama all’ordine i propri concittadini sui rumori molesti della domenica mattina. Con l’arrivo della bella stagione infatti, sono sempre più i residenti che avviano i tosaerba per tagliare il prato del proprio giardino. Il problema è che in molti scelgono proprio i momenti della giornata in cui i vicini schiacciano un pisolino postprandiale. L’aumento delle denunce ha spinto il Comune ad andarci giù col pugno di ferro emanando un regolamento di polizia rurale con divieti e sanzioni pesanti per chi turba la quiete pubblica con rumori molesti nelle ore più delicate.

Secondo le misure emanate, è consentito usare i tosaerba solo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20 con interruzione dalle 13 alle 15 e il sabato e la domenica e festivi dalle 10 alle 20 con interruzione dalle 12 alle 15. Per i trasgressori è prevista una multa molto salata che va dai 300 ai 900 euro. Pesanti sanzioni anche contro chi non elimina i nidi di processionarie prima della schiusa (75-775 euro) e per chi non tiene in ordine alberi e siepi lasciando che invadano le aree pubbliche o di altri privati (300-900 euro).

Fonte: La Tribuna

(ph: deere.it)

Tags: ,