Monselice (Pd), avvocato suicida: aiutava oppressi da debiti

Una profonda depressione l’ha portato a compiere il terribile gesto. Come scrive il Corriere del Veneto, l’avvocato Fabio Greggio si è suicidato questa mattina nella sua casa a Monselice, in provincia di Padova. Il professionista, classe 1956, ha dedicato la sua vita ad aiutare gli imprenditori veneti oppressi dai debiti.

Aveva assistito i familiari di Giovanni Schiavon, l’imprenditore suicidatosi nel 2011 perchè non riusciva a pagare i dipendenti a causa dei debiti accumulati con le banche. Greggio aveva citato in giudizio proprio gli istituti bancari perché, secondo la stima del loro consulente, erano le banche a dovere dei soldi a Schiavon.

Sos suicidi. Sono attivi alcuni numeri verdi a cui chiunque può rivolgersi per avere supporto e aiuto psicologico:
– Telefono Amico: 199.284.284
– Telefono Azzurro: 1.96.96
– Servizio regionale per la salute degli imprenditori (Progetto InOltre): 800.334.343
– De Leo Fund: 800.168.678

Tags: ,