Ieg, Variati su nuovi vertici: «valorizzare Facco»

Si è svolta oggi l’assemblea degli azionisti di Italian Exhibition Group (Ieg), gruppo nato dalle nozze fra le fiere di Vicenza e Rimini dov’è stato approvato il bilancio d’esercizio 2017, è stato determinato il dividendo e nominato il nuovo consiglio d’amministrazione. Ecco il commento del sindaco di Vicenza, Achille Variati. «Esprimo soddisfazione per l’esito unanime dell’assemblea degli azionisti che ha approvato il bilancio d’esercizio 2017 con un fatturato consolidato in crescita e un utile netto di oltre 9 milioni di euro».

«Fondamentale è la conferma del piano industriale con la previsione di investimenti indispensabili per lo sviluppo del quartiere fieristico vicentino che, soprattutto con Vicenzaoro, deve competere a livello internazionale – ha dichiarato Variati -. Importante sarà, altresì, lo sviluppo del polo congressuale a Vicenza, accanto al già consolidato polo riminese. Esprimo i migliori auguri per un buon lavoro al nuovo cda e, in particolare, al presidente Lorenzo Cagnoni, al vicepresidente Matteo Marzotto e al nuovo amministratore delegato Ugo Ravanelli. Dovranno condurre insieme IEG verso la quotazione in borsa nel prossimo autunno, valorizzando la capacità del management di fiera e, in particolare, di Corrado Facco che ha guidato la fusione fra le due fiere, dando vita a un grande polo fieristico nazionale ed europeo».

Tags: ,