Vittorio Veneto, appello a giovani migranti: «diventate preti»

A Vittorio Veneto mancano preti così il rettore del seminario, don Gianluca Papa, invita i giovani migranti accolti in città a prendere i voti. «Forse i tempi non sono ancora del tutto maturi – ammette il prelato in un articolo di Francesco Dal Mas su La Tribuna a pagina 35 – ma prego il Signore affinché presto, anche dalle famiglie di fratelli e sorelle immigrati cattolici, che ormai si stanno integrando nelle nostre comunità parrocchiali, il Signore chiami ragazzi e giovani al ministero ordinato».

«In questi anni – haa aggiunto don Papa – mi colpiva spesso la loro semplicità, li vedevo come un segno della Provvidenza, una ricchezza per l’Eucaristia domenicale e più ampiamente per la vita della nostra Chiesa diocesana», il loro ordinamento «sarà un dono grande per il nostro seminario, un modo nuovo con cui il Signore ancora donerà preti alla nostra diocesi». Il rettore ha invitato i migranti a visitare il seminario a Ceneda. Una cinquantina hanno risposto all’invito tra cui anche alcune straniere intenzionate a farsi suore.