Incidenti, Padova provincia più pericolosa per ciclisti

Con 1 incidente ogni 1446 abitanti Padova è la prima provincia del Veneto, l’undicesima in Italia, per densità di incidenti con biciclette, mentre Verona è prima per frequenza di incidenti con moto, 1 ogni 1193 residenti e motorini 1 ogni 3631. Sono i risultati di un’analisi fatta da DAS, compagnia di Generali Italia specializzata nella tutela legale, che per rispondere alle nuove esigenze legate alla mobilità delle persone ha lanciato la soluzione “DAS in movimento”, estendendo le garanzie anche a chi si sposta con hoverboard, segway, bici o qualsiasi altro mezzo. «Negli ultimi anni – ha spiegato Roberto Grasso, amministratore e direttore generale di DAS – sono cambiate le abitudini e le esigenze di mobilità delle persone e di conseguenza anche i rischi connessi. Purtroppo non sempre gli incidenti sono collegati alla guida di veicoli di proprietà, spesso ci si può trovare coinvolti in spiacevoli eventi anche con auto a noleggio, utilizzando il car sharing, procedendo a piedi, in bicicletta, in moto o sui mezzi pubblici. Se si viaggia all’estero – prosegue Grasso – i rischi si moltiplicano, le normative e le sanzioni previste in caso di violazioni sono diverse in ogni Paese e subentrano inoltre problemi legati alla lingua straniera».

Per quel che concerne la densità di incidenti con biciclette Venezia è al secondo posto e precede Verona dove DAS ha rilevato un incidente ogni 2041 residenti. Vicenza è al 26° posto in Italia, appena una posizione sopra la provincia di Treviso dove la frequenza di incidenti è stata di 1 ogni 2.242 cittadini. Rovigo, dove i sinistri che hanno coinvolto biciclette si sono ridotti del 41% tra 2007 e 2016, è 29° in Italia e precede la provincia Belluno, che è 58° per densità di sinistri. Le strade più pericolose per chi si sposta in moto, dopo Verona, sono invece quelle della provincia di Padova, a seguire Venezia, dove nel decennio 2007-2016 i sinistri con moto si sono ridotti del 33% quasi come in provincia di Belluno, dove è stato rilevato un sinistro ogni 2378 abitanti. Relativamente più sicure le strade della provincia di Vicenza, che è 66° a livello nazionale per frequenza di incidenti, calati del 20% nel decennio preso in esame. Treviso precede Rovigo, che con un sinistro ogni 4077 cittadini è una delle 25 province italiane con la più bassa densità di incidenti in cui sono state coinvolte delle moto. Nell’arco dei 10 anni esaminati da DAS, in Veneto gli incidenti con moto si sono ridotti del 22% circa per una media di un sinistro ogni 1882 abitanti.

 

Tags: ,