Non indossa la cintura, muore 21enne

Tragedia ieri sera lungo la Provinciale 65. Come scrive Andrea De Polo su La Tribuna a pagina 16, Enrico Manesso, 21 anni, dipendente della ditta di tendaggi del papà, la Tessil 2000 di Trebaseleghe (Padova), ha perso la vita in uno schianto mortale con la sua Nissan Micra in Via Kennedy, al confine tra Zero Branco e Mogliano, frazione di Campocroce. Il ragazzo era di ritorno dalla sagra di Badoere e da una festa di laurea quando ha perso il controllo del mezzo finendo contro un terrapieno in cemento di un’abitazione privata.

Sul posto sono accorsi poco dopo la mezzanotte i soccoritori del Suem e i carabinieri. Inutili i tentativi di rianimazione: il ragazzo aveva battuto violentemente la testa contro il parabrezza infrangendolo. Secondo le ricostruzioni il giovane, che non aveva bevutonon aveva però indossato la cintura di sicurezza e sarebbe uscito di strada per un colpo di sonno. Il 21enne era da solo in macchina e nell’incidente non sono state coinvolte altre persone. Enrico, appassionato di calcio e viaggi, lasciaa nel dolore il papà Giuliano, la mamma Caterina, il fratello Francesco e la sorella Gloria.

(ph: Facebook – Enrico Maresso)

Tags: ,