Violenze a scuola, 82% insegnanti favorevole a telecamere

15:32 – Secondo un sondaggio dell’associazione Professioneinsegnante.it l‘82% di insegnanti, su un campione di 1000 interpellati, sarebbe favorevole all’introduzione di telecamere in classe  e nei corridoi per contrastare il crescente fenomeno del bullismo che ha visto spiacevoli, ma sempre più numerosi, episodi di bullismo e violenze contro i professori.

«Tra le motivazioni – ha spiegato Salvo Amato, docente che coordina il gruppo – ne spiccano alcune interessanti. Per il “sì” alle telecamere emerge la necessità di fornire uno strumento probatorio in quei casi gravi anche di denunce contro gli insegnanti, riferendosi ai maltrattamenti che spesso vengono denunciati e che il più delle volte si risolvono con esiti negativi. Per il “no”, qualche insegnante ribadisce la valenza educativa ed autorevole della figura del docente quale pubblico ufficiale che non dovrebbe avere la necessità di ricorrere ad uno strumento tecnologico per provare ciò che avviene in classe, sia pure un grave evento di violenza». Raccolte anche 82 mila firme per chiedere una legge che rafforzi la figura dell’insegnante come pubblico ufficiale e inasprisca le pene. (Fonte: Ansa 30/04)

Tags: