Direzione Pd, Martina confermato chiude sia a M5S che al centrodestra

Maurizio Martina rimarrà segretario del Partito Democratico fino all’assemblea nazionale. Nel frattempo la linea tracciata dall’ex segretario Matteo Renzi di chiudere ad un accordo di governo con il Movimento 5 Stelle ha prevalso. «Capitolo chiuso» ha detto Martina circa l’ipotesi di dialogo con Luigi Di Maio.

«Per noi il tema non è mai stato votare Di Maio Premier – ha detto Martina -. Ma una sfida politica e culturale sul cambiamento per fare uscire tutte le loro contraddizioni. Un rilancio, non una resa». Il segretario reggente ha chiuso anche al centrodestra: «mai al governo con Salvini, Berlusconi e Meloni come soci di riferimento. E non potremo mai nemmeno sostenere un governo a trazione leghista» ha aggiunto Martina, facendo probabilmente riferimento alle voci che parlano di Giorgetti della Lega come possibile premier di transizione. Ora bisognerà attendere il 7 maggio per vedere se il presidente Mattarella e i partiti troverano un’alternativa al ritorno immediato alle urne, ipotesi che lo stesso Martina non esclude.

Tags: