Governo, spunta Giorgetti con appoggio del Pd

A sbloccare lo stallo nella formazione del nuovo governo potrebbero essere Matteo Renzi, Silvio Berlusconi e Gianni Letta, che avrebbero intenzione di proporre a Sergio Mattarella il nome di Giancarlo Giorgetti (in foto) della Lega. Secondo le indiscrezioni Giorgetti potrebbe contare, oltre che sul 37% del centrodestra, anche sui voti di una parte del Partito Democratico, cioè su quella parte vicina all’ex segretario Renzi, che garantirebbe i numeri necessari ad ottenere la fiducia in parlamento.

Questo tipo di governo sarebbe una sorta di Gentiloni bis, solo con un esponente del centrodestra alla guida. Secondo quanto trapela Gianni Letta (Forza Italia) e Luca Lotti (Pd) avrebbero avviato le trattative già da un paio di settimane. Resta da capire se il leader della Lega Matteo Salvini potrebbe accettare questo tipo di soluzione. Il Quirinale, attraverso il suo canale ufficiale di Twitter, fa sapere che lunedì 7 maggio ci sarà un’altro turno unico di consultazioni tra il presidente Mattarella e i partiti per verificare un’ultima volta la presenza di una maggioranza parlamentare in grado di sostenere un governo.

(Fonte: Ilfattoquotidiano.it)