Scandalo dati Facebook, chiude Cambridge Analytica

Dopo lo scandalo dei dati “rubati” su Facebook, la società Cambridge Analytica chiuderà. Alexander Nix, l’amministratore delegato, (in foto) ha annunciato che le spese legali da sostenere e la perdita di clienti hanno danneggiato l‘azienda, che ha già chiesto ai dipendenti di restituire i computer, avviando le procedure di insolvenza in Gran Bretagna.

«Negli ultimi mesi Cambridge Analytica è stata oggetto di numerose accuse infondate e, nonostante gli sforzi della società di correggere le informazioni, è stata denigrata per attività che non solo sono legali ma sono ampiamente accettate» fa sapere l’azienda in una nota.

(Fonte: Repubblica.it)

(Ph: Twitter – Mentallion)

Tags: