Turismo, Messner: «troppa aggressività, chiudere passi dolomitici»

Reinhold Messner, scalatore e alpinista di Bolzano, famoso come “re degli 8 mila metri”, in un’intervista alla stampa tedesca ha affermato che il turismo è diventato troppo invadente anche in montagna. Non solo Venezia, quindi. «Le montagne richiedono silenzio, rallentamento e un paesaggio incontaminato – ha detto Messner -.Per questo è necessario “canalizzare” il turismo. Non è ammissibile che in montagna ci sia la stessa aggressività, lo stesso rumore, lo stesso inquinamento atmosferico dei centri urbani.

La gente – prosegue l’escursionista – viene da noi dalle città e trova tutto questo, solo ancora peggio. È una follia». La proposta di Messner è quella di chiudere i passi dolomitici dalle 10 alle 16 in nome della «logistica» e della «turnazione», per deviare i flussi di turisti.

(Ph: Facebook – Reinhold Messner)