Vaccini, nessun bambino escluso dagli asili

Nonostante la scadenza del termine per le vaccinazioni obbligatorie, già slittato dal 10 marzo al 30 aprile, ieri gli asili nido veneti non hanno tenuto fuori i bambini tra zero e 6 anni non in regola con le dieci profilassi obbligatorie per legge. Come scrive Michela Nicolussi Moro sul Corriere del Veneto a pagina 2, ieri sono state solamente spedite alle famiglie lettere di sollecito mentre in altri casi sono state fatte delle telefonate a casa.

La nuova parola d’ordine, condivisa anche dagli asili cattolici, è insomma quella di far finire l’anno a tutti. Rimane tuttavia l’obbligo nei confronti delle scuole di informare il comune sul numero di non vaccinati. Per quanto riguarda i genitori, avranno ora tempo fino al 30 giugno per rispondere al sollecito. Secondo i dati della Regione sono 8.900 i bambini tra zero e 6 anni totalmente inadempienti alle vaccinazioni obbligatorie, ai quali vanno aggiunti 22.591 parzialmente in regola.

Tags: ,