Fake news in sanità, medici appendono manifesti-choc

I medici dichiarano guerra alle bufale su vaccini, prodotti dimagranti, e cure miracolose anticancro. Come scrive Sabrina Tomè sul Mattino a pagina 11, la  federazione italiana degli Ordini dei medici (Fnomceo) tappezzweranno 31 città italiane (in Veneto saranno coinvolte Vicenza, Rovigo e Venezia) con migliaia di manifesti 6×3 per convincere l’opinione pubblica a non dare ascolto alle fake news in ambito sanitario spesso diffuse a macchia d’olio su Internet. Il titolo dell’iniziativa è “Una bufala ci seppellirà?” e avrà inizio il prossimo 14 maggio.

Nei manifesti compaiono delle lapidi con delle varie scritte che spiegano la causa del decesso: «ho curato il cancro con il bicarbonato di sodio», «non mi hanno vaccinato per paura dell’autismo», «avevo letto che una dieta di 6 uova al giorno faceva dimagrire».  «Abbiamo scelto i manifesti perché sono impattanti e possono raggiungere più facilmente l’obiettivo – spiega il vicepresidente Fnomceo e presidente dell’Ordine dei medici di Venezia, Giovanni Leoni – I nuovi mezzi di comunicazione danno la possibilità a tutti di trasmettere cose nobili, ma anche ignobili».

(ph: portale.fnomceo.it)