Governo, Mattarella pensa a un tecnico: Pajno

Il presidente Mattarella ha annunciato che lunedì 7 maggio ci sarà un ultimo e breve giro di consultazioni con i partiti, per verificare la presenza di una maggioranza parlamentare che possa dare subito un governo al Paese. Mattarella è preoccupato dal vertice europeo del 28 giugno e vorrebbe che l’Italia vi partecipasse con un premier. Ecco perché non vuole prendere in considerazione l’idea di tornare subito alle urne.

Come riporta Il Giornale, il presidente avrebbe in mente il nome di Alessandro Pajino, presidente del consiglio di Stato, e del professor Sabino Cassese. In entrambi i casi si tratterebbe di un governo tecnico e di scopo, cioè con il compito di dare garanzie in Europa, cambiare la legge elettorale e riportare gli italiani al voto ad ottobre. Di scopo sarebbe anche un eventuale governo politico guidato da Giancarlo Giorgetti o dalla presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati.

Tags: