Studenti meritevoli pagati dalla scuola: assegni da 100 a 300 euro

L’istituto tecnico “Buonarroti-Fossombroni” di Arezzo ha lanciato una curiosa iniziativa per spronare gli studenti a dare il loro meglio tra i libri e sui banchi di scuola. Gli alunni più meritevoli verranno premiati con degli assegni che vanno dai 100 fino ai 300 euro. Secondo il preside questo metodo può stimolare una sana competizione e i ragazzi vedono un riscontro concreto ai propri sforzi.

Ma quali sono i criteri per ricevere l’assegno? La scuola chiede almeno una media del sette e mezzo e il 9 in condotta. I primi premi verranno consegnati il 19 maggio e la preside assicura che l’obbiettivo è tutt’altro che difficile da raggiungere. Anzi, come spiega, in ogni classe c’è almeno un ragazzo che merita il premio. Addirittura qualche studente che rischiava la bocciatura, grazie all’iniziativa, è tornato sopra la media del 6.

I soldi che verranno consegnati agli studenti meritevoli, arrivano in parte dal bilancio della scuola, che ha scelto di risparmiare sulla pubblicità per le iscrizioni al prossimo anno e in parte da sponsorizzazioni con le aziende del territorio. Una studentessa che verrà premiata spiega: «non li spenderò subito, li metterò da parte per continuare a studiare. Vengo da una famiglia modesta e i miei devono fare sacrifici per il mio futuro. Con questo premio, e lavorando, li voglio aiutare».

Fonte: Tgcom24

 

Tags: