Vicenza, 13enne abusato per mesi: 8 anni a vigilante

Una ex guardia giurata vicentina è stata condannata con rito abbreviato a 8 anni di carcere con l’accusa di violenza sessuale su minore. Come scrive il Giornale di Vicenza a pagina 16, l’uomo dovrà inoltre risarcire 45 mila euro alla vittima, un tredicenne, e a sua madre. Nei confronti del vigilante è scattato inoltre il divieto di avvicinamento al ragazzo e ai luoghi da lui frequentati.

Gli abusi erano cominciati due anni fa quando la guardia giurata aveva cominciato a frequentare il locale della madre del ragazzino, all’epoca 11enne. Guadagnata la fiducia della famiglia, l’orco ha abusato senza pietà del bambino all’insaputa di tutti. Dopo mesi strazianti di violenze subite nel silenzio, il bimbo ha infine confessato disperato tutto alla madre. E’ partita quindi un’indagine che ha progressivamente svelato i dettagli inquietanti del morboso rapporto. L’uomo fu poi inchiodato dal materiale pedopornografico trovato dagli agenti della questura in casa sua. Ieri la condanna e la fine di un incubo.

 

Tags: ,