Treviso, spacciatore «socialmente pericoloso» non sarà espulso: ha 7 figli

«È socialmente pericoloso perché condannato per spaccio» recitava la sentenza con cui era stato arrestato un uomo di 50 anni per spaccio di droga a Conegliano Veneto (Treviso).

Come riporta Il Corriere del Veneto a pagina 9 dell’edizione di Treviso e Belluno, il marocchino, che ha 7 figli, ha fatto ricorso al Tar, che gli ha dato ragione: vive da 30anni  in Italia insieme alla famiglia e la condanna non basta a farlo rimpatriare, perché le condizioni in cui verserebbero moglie e figli senza di lui sono ritenute più importanti della sua pericolosità sociale.

 

Tags: ,