Parco della Pace, Variati attacca Rucco: «impreparato e superficiale»

Il sindaco di Vicenza Achille Variati interviene nel botta e risposta tra il candidato successore Otello Dalla Rosa e l’avversario Francesco Rucco sul Parco della Pace nell’area dell’ex aeroporto Dal Molin. Per Variati lo stop al progetto proposto dal candidato di centrodestra sarebbe «insensato» e attacca: «trovo che Rucco sia impreparato, superficiale e manchi di una visione di futuro. Un candidato sindaco non può dire: “Arrivo io e blocco tutto”. Io ho ereditato il teatro. Fosse toccato a me, l’avrei fatto in modo diverso. Chi viene dopo corregge, non butta via tutto se non vuole che questa città diventi periferia».

Il rischio, spiega il sindaco uscente – intervistato da Laura Pilastro sul Giornale di Vicenza a pagina 13 – è di «perdere i finanziamenti statali e quello di un contenzioso milionario con le ditte in gara». Anche eventuali modifiche al piano per l’area verde, secondo Variati, sarebbero improponibili: «rivedere il progetto? Ma con quali soldi? Cambiare significa fermare tutto. E invece noi abbiamo bisogno di immaginare la città di domani».