Treviso, abusi sessuali su bambini: arrestato allenatore di calcio

Il presidente e allenatore di una società di calcio giovanile della Castellana (Treviso), è finito agli arresti domiciliari con l’accusa di violenza sessuale su minore aggravata e continuata. L’arresto da parte dei carabinieri di Castelfranco è scattato in seguito alla denuncia di una mamma alla quale il figlio di 9 anni aveva raccontato degli “strani comportamenti” dell’uomo: carezze inappropriate e palpeggiamenti nelle parti intime, subiti in spogliatoio o in campo durante gli allenamenti.

Come riporta Milvana Citter sul Corriere del Veneto a pagina 7, i militari hanno svolto accertamenti, ascoltando gli altri bambini in ambiente protetto con l’ausilio degli psicologi. Altri due compagni di squadra, tra i 9 e i 10 anni, avrebbero riferito di aver subito molestie e attenzioni particolari dal presidente-allenatore 57enne. Abusi che sarebbero continuati fino a poche settimane fa. Dato il rischio di reiterazione del reato, il gip ha accolto la richiesta di arresto del pubblico ministero. Come si legge sul Mattino a pagina 11, nel corso del primo interrogatorio con il giudice delle indagini preliminari l’uomo, ora agli arresti domiciliari, si è avvalso della facoltà di non rispondere, mentre ieri ha risposto alle domande respingendo le accuse.

(Ph. Shutterstock)

Tags: ,