Parigi, passanti accoltellati per strada: terrorista ha origini russe

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Era nato nel 1997 in Cecenia, nella Federazione russa, il terrorista abbattuto dalla polizia di Parigi dopo aver accoltellato i passanti nella capitale francese. Il bilancio è di un morto, un giovane di 29 anni, e 4 feriti in modo non grave. Il giovane jihadista, di nazionalità francese, era incensurato ma schedato «per la sua vicinanza agli ambienti radicali islamici». I suoi genitori sono stati fermati e dopo un lungo interrogatorio sono stati arrestati. Il killer durante l’assalto ha urlato “Allah Akbar” e minacciato gli agenti prima di essere ucciso.

L’assalto del lupo solitario è stato rivendicato da Daesh con un messaggio, riportato dall’agenzia di propaganda jihadista Amaq: «L’autore dell’attacco con il coltello a Parigi è un soldato dello Stato islamico e l’operazione è stata effettuata come rappresaglia contro gli Stati della coalizione».

Fonte e foto: Skytg24

Tags:

Leggi anche questo