Treviso, Visentin: «gazebo assaltato da nordafricano»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

«Nella giornata di oggi (ieri, ndr) ho avuto un’altra triste prova di quanto in basso sia caduto il livello della sicurezza in città. Al gazebo della lista Mario Conte Sindaco che si è tenuto oggi (ieri, ndr) nei pressi di porta Santi Quaranta, si è avvicinato un nordafricano in evidente stato di ebrezza. Con la consueta arroganza e insistenza ha chiesto più volte le elemosina e in seguito al nostro rifiuto ha assunto atteggiamenti violenti, tentando di danneggiare il gazebo, strappare i manifesti e si è avvicinato in modo molto aggressivo alle donne che erano presenti (le candidate Anita Avoncelli, Natalia Mazzobel e Federica Merlo) ed una bambina. Siamo stati costretti ad allontanarlo con forza e abbiamo segnalato il fatto alle forze dell’ordine. Mi chiedo: ma Manildo che propaganda la città più sicura, vive nella stessa città dove siamo residenti noi o da qualche altra parte?». Lo scrive ">Davide Visentin (Prima i Trevigiani) in una nota.

Tags: ,

Leggi anche questo