Treviso, Fit Cisl: «continui disagi per dipendenti Contarina»

13:38 – La Fit Cisl Veneto denuncia i «continui disagi» dei dipendenti di Contarina che si trovano con carichi di lavoro sempre più pesanti e pressanti richieste di straordinari che sfociano in avvertimenti «che assomigliano sempre più a minacce» per chi si rifiuta con frasi tipo «”ti penalizzo sul premio di produzione”, “ti cambio di giro” o “ti mando a lavorare in cooperativa”». Il segretario regionale del sindacato Maurizio Fonti spiega in una nota: «sono situazioni da noi più volte denunciate, ma che ad oggi rimangono purtroppo d’attualità». Per questo motivo la Cisl annuncia che nei prossimi giorni depositerà il ricorso contro la decisione del tribunale di Treviso con cui è stata respinta la denuncia per attività antisindacale in merito alla questione del personale illegittimamente trasferito dalla raccolta rifiuti al verde pubblico senza alcun confronto con le organizzazioni sindacali.

Inoltre emerge un’altra problematica, come osserva sempre Fonti: «alcuni lavoratori, a causa di un codice Istat errato inserito da Contarina al momento dell’assunzione, non riescono ad accedere alla pensione anticipata a cui ha diritto chi svolge lavori gravosi. Ad esempio, è stato assunto con un codice che corrisponde a quello dei conducenti di taxi». Sotto la lente di ingrandimento del sindacato anche l’ipotesi di accordo sul premio di produzione «saltata a causa della rigidità dell’azienda che prevedeva una doppia penalizzazione in caso di assenza per malattia. L’argomento verrà discusso il 21 maggio con i lavoratori che, visto il diktat dell’azienda “o così o niente” saranno chiamati a decidere se iniziare un percorso di duro confronto o accontentarsi delle briciole che Contarina intende concedere». (Fonte: Ansa – 12:38)

Ph: Facebook Contarina

Tags: ,

Leggi anche questo