Smog, Bottacin: «Italia deferita? Europa schizofrenica»

L’assessore all’ambiente della Regione del Veneto Gianpaolo Bottacin commenta il deferimento dell’Italia da parte della Commissione Europea alla Corte di Giustizia per il superamento dei limiti delle polveri sottili. Legambiente, commentando la notizia, ha aggiunto che Padova ha già sforato il limite annuale e Venezia è prossima a farlo. «Con le limitate risorse a nostra disposizione – dichiara Bottacin in una nota- abbiamo investito e investiamo ancora: ricordo i treni di nuova generazione, gli autobus a basso impatto ambientale, il bike sharing, la rottamazione di vecchi autoveicoli e stiamo affrontando anche la questione della rottamazione delle vecchie stufe».

«Certo è – conclude l’assessore – che l’Europa dei burocrati si riconferma ancora una volta schizofrenica. Da un lato ci deferisce per i pm10, però dall’altro ci obbliga a incentivare le biomasse legnose come fonte energetica rinnovabile. Ma Arpav, con le sue attente rilevazioni, ha messo in evidenza che la prima causa dell’inquinamento dell’aria sono i pm10 provocati dal riscaldamento domestico e, in particolare, dalla combustione delle biomasse legnose».

Tags: ,

Leggi anche questo