«Venezia, ponte libertà bloccato: risarcire pendolari»

È polemica a Venezia sull’ennesimo blocco del Ponte della Libertà a causa di un incidente. Come scrive Gloria Bertasi a pagina 10 dell’edizione di Venezia del Corriere del Veneto, ieri, a causa di un auto rimasta ferma, un tram pieno di pendolari è stato costretto ad uno stop di un’ora dalle 7:50 alle 8:50. «Non passa giorno che non riceviamo segnalazioni di disagi nei collegamenti per Venezia – dice Carlo Garofolini, presidente dell’associazione consumatori Adico – Sarebbe giusto che queste persone venissero risarcite. Sarebbe ora di intraprendere qualche iniziativa a tutela di questi lavoratori e pure dei turisti, chi arriva in pullman paga la Ztl e per colpa delle code sul ponte perde tempo prezioso».

A maggio le interruzioni del traffico sul Ponte sono già stati 6, ad aprile 7, a marzo 8, a febbraio 6. Ma Silvano Vernizzi, amministratore delegato di Veneto Strade taglia corto: «non esistono soluzioni per evitare rallentamenti e disagi se c’è un incidente o un mezzo si ferma sul ponte della Libertà – spiega – non si può fare nulla».

Tags: , ,

Leggi anche questo