«Contratto Lega-M5S, follia abolire tassa di soggiorno»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

«Si vuole creare un problema dove non c’è. Mi devono spiegare come recupero i 31 milioni di euro che ricaviamo ogni anno dalla tassa di soggiorno». L’assessore al Bilancio del Comune di Venezia Michele Zuin, intervistato da Vera Mantengoli su La Nuova Venezia a pagina 2, si scaglia contro l’abolizione della tassa di soggiorno prevista nel contratto di governo tra Lega e Movimento 5 Stelle.

«Parliamo di un’entrata corrente che determina il bilancio. Non capisco poi perché dovrei tagliare un’imposta, che, tra l’altro, costa qualche euro al giorno e viene pagata in prevalenza da turisti stranieri. Se questa è una delle strategia del nuovo governo mi sembra che stia già dando dei segnali di difficoltà».

Tags: , , ,

Leggi anche questo