Vicenza, Possamai: «risorse per giovani raddoppiate in 5 anni»

Giacomo Possamai, coordinatore politico della campagna elettorale del candidato sindaco del centrosinistra Otello Dalla Rosa, replica alle critiche del candidato sindaco del centrodestra Francesco Rucco che aveva demolito le politiche giovanili avviate dall’amministrazione Variati. In un articolo di Lura Pilastro sul Giornale di Vicenza a pagina 11, Possamai (in foto) ricorda le feste rock che nel 2017 hanno portato in città «22 giorni di musica, 57 mila visitatori, una ricaduta sul territorio di oltre 250 mila euro». Il consigliere con delega alle politiche giovanili, invita Rucco a recarsi nei «4 centri giovanili della città» migliorati con delle sale prove, e a Porto Burci, il nuovo centro culturale formativo realizzato dalla giunta uscente.

L’elenco delle iniziative promosse dall’amministrazione Variati, continua Possamai, include anche la «prima aula studio nella storia della città, aperta in collaborazione con l’università», «il più grande hackathon del mondo (svoltosi a Vicenza, ndr), in collaborazione con il consolato americano»,  e i 444 ragazzi vicentini coinvolti  in attività di volontariato estivo. Possamai ricorda infine il Social Day che ha portato tanti giovani a partecipare alla pulizia della città, il bando per le associazioni giovanili da 20 mila euro e il potenziamento degli sportelli Informagiovani. «Le risorse dedicate alle politiche giovanili in 5 anni sono raddoppiate», conclude il consigliere.