Fusione nucleare, Veneto ricorre al Tar contro Frascati

la Regione Veneto ricorre al Tar contro l’assegnazione del polo di ricerca sulla fusione nucleare a Frascati. Come scrive il Corriere del Veneto a pagina 11 dell’edizione di Venezia, Marghera si era candidata ad ospitare l’ambizioso progetto Dtt (Divertor test tokamak) ma, sebbene avesse ottenuto il massimo del punteggio sulle infrastrutture, è stata penalizzata dall’incertezza sul destino delle aree Syndial e sulle bonifiche.

In ballo ci sono investimenti per 500 milioni di euro e circa 2000 nuovi posti di lavoro. «L’esito del bando per noi è stato ingiusto – ha commentato ieri in giunta regionale l’assessore allo Sviluppo economico,Roberto Marcato – Porto Marghera meritava un impianto di questa natura e rilevanza».

Tags: ,

Leggi anche questo