Verona, spara agli amici per gioco: denunciato 17enne

10:50 – Un veronese di 17 anni è finito nei guai per disturbo della quiete pubblica e procurato allarme. Il ragazzo stava tornando dal centro sportivo di Forte Garofalo dopo una sessione di Paintball, gioco in cui ci si spara con dei proiettili di vernice. Il 17enne era alla guida della sua Lancia Y seguito a breve distanza da una Jaguar e una Mustang noleggiate dai suoi amici, tra cui alcuni cubani e est europei. Ad un certo punto il gruppo di ragazzi ha deciso di fermarsi in via Ca’ di Mazzè in Borgo Roma per girare uno dei loro soliti video con sottofondo rap da mettere poi online.

Il 17enne ha quindi aperto il fuoco con la pistola a salve contro gli amici dall’auto in corsa simulando una battaglia. Ma i colpi, che fanno un rumore simile a quello di normali armi da fuoco, hanno scatenato il panico dei residenti della zona che, temendo un regolamento di conti o un attentato terroristico, hanno subissato il centralino del 112 di chiamate. In pochi minuti alcune volanti si sono così precipitate sul posto. All’arrivo degli agenti, i ragazzini, spaventati, si sono immediatamente bloccati. Il 17enne ha consegnato l’arma spiegando del Paintball, si è scusato ed è stato portato in questura per essere denunciato. (Fonte: Ansa 24/06 15:07)

(ph: groupon.com)

Tags: ,