Compressori frigoriferi, Wanbao Acc lascia a casa 93 persone nel Bellunese

Il 18 luglio Wanbao Acc Italia, azienda di compressori per frigoriferi di proprietà cinese, manderà in mobilità 93 lavoratori a Mel, nel Bellunese. Come scrive Marco de’ Francesco sul Corriere del Veneto nell’edizione di Treviso e Belluno a pagina 15, il segretario provinciale Fiom Zuccolotto è pronto a dare battaglia: «noi non siamo disponibili ad accettare un accordo che preveda degli esuberi».

«Le nostre imprese assumano gli esuberi di Wanbao Acc – ha proposto Zuccolotto.  – Il 16 luglio – conclude – giorno che precede l’ultima data utile per un accordo, il Comitato si troverà di nuovo. E il sindacato respinge in anticipo i licenziamenti: «Acc deve sapere che ad ogni azione corrisponderà una reazione».

Tags: ,