Caorle (Ve), ubriaco tenta di investire carabiniere: arrestato

carabinieri

13:00 – Non si ferma all’alt, cerca di investire un carabiniere e fugge, ma viene raggiunto e arrestato. Il movimentato episodio è avvenuto nella notte tra venerdì e sabato a Caorle (Venezia), quando una pattuglia della locale stazione ha provato a bloccare il conducente di un veicolo. L’uomo ha dapprima rallentato, ma quando si è trovato a breve distanza dal militare che gli aveva intimato di fermarsi, ha accelerato bruscamente, mancando il carabiniere solo grazie alla sua prontezza di riflessi. Senza perdere tempo, i militari si sono messi all’inseguimento del veicolo che ha imboccato anche una via in contromano. Poco dopo, l’auto è stata notata in un parcheggio, con i fari spenti, mentre il conducente si era abbassato, sperando di non essere notato.

Quando la pattuglia lo ha fatto scendere dal veicolo, è parso evidente lo stato di alterazione alcolica dell’uomo, successivamente confermata dall’accertamento con etilometro, che ha evidenziato un tasso pari a 1,44 g/l. Nella successiva perquisizione domiciliare è stato anche rinvenuto un modesto quantitativo di hashish. Il conducente del mezzo, un 36enne di San Donà di Piave (Venezia), è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, denunciato per guida in stato di ebbrezza e segnalato alla Prefettura di Venezia come assuntore di stupefacenti. La Procura di Pordenone lo ha posto agli arresti domiciliari. (Fonte: Ansa)

Tags: ,

Leggi anche questo