Restauro ponti, provincia Verona: «abbiamo mani legate»

«In provincia, tra ponti e ponticelli, contiamo circa 1200 strutture. Sono tutte tenute sotto monitoraggio continuo, ma siamo senza personale: non possiamo avviare i restauri senza un progetto esecutivo, e ci mancano i progettisti». Lo afferma Antonio Pastorello (in foto), presidente della Provincia di Verona, che – riporta Corriere di Verona a pagina 5 – denuncia: «la legge del 2014 ha ingessato le Province, abbiamo le mani legate. Ci hanno tolto i fondi, e noi abbiamo rimediato vendendo il nostro patrimonio, ma ora fatichiamo a spendere quei soldi perché abbiamo perso la metà dei nostri tecnici, ingegneri e sorveglianti, migrati nei Comuni o nei tribunali. Per chiamarne altri servono concorsi e bandi, con tempi incompatibili con le emergenze».

Tags: ,

Leggi anche questo