«Disastro di Genova, Toninelli dica stop ai maxi-Tir»

Dopo la tragedia del ponte Morandi a Genova, l’assessore alla Mobilità di Venezia, Renato Boraso, ha inviato al ministro dei Trasporti Danilo Toninelli una lettera per chiedere lo stop ai tir che viaggiano con carichi superiori ai mille quintali e la modifica del codice stradale. «Ritengo sia urgente avanzare la richiesta di valutare l’immediata sospensione delle autorizzazioni al transito su tutto il territorio nazionale di quei Tir che effettuano trasporti eccezionali», spiega l’assessore – intervistato da Marta Artico su La Nuova Venezia a pagina 8 -, in quanto «con la loro eccessiva portata lesionano gravemente le nostre infrastrutture stradali».

«Un trasporto eccezionale – spiega – arriva a 1250 quintali, proviamo a immaginare 4-5 Tir del genere in fila su ponti, viadotti, strade nati con criteri ingegneristici in un tempo in cui queste portate non erano state autorizzate, se ci si aggiunge la vetustà delle infrastrutture, il cocktail è micidiale». Boraso evidenzia che per l’Anas «le nostre strade non ce la fanno più: abbiamo ponti, viadotti vecchi, ci vuole un grande piano di ristrutturazione ma prima che accadano altri disastri, bisogna dire stop, fermiamoci. Ministro, li blocchi».

(Ph. Shutterstock)