M5S, senatore Airola tenta il suicidio: salvato dalla sorella

La sera del 16 agosto il senatore del Movimento 5 stelle Alberto Airola (in foto) ha tentato il suicidio nella sua casa di Torino. Lo ha reso noto il quotidiano La Stampa: Airola è stato ritrovato in una pozza di sangue nella vasca da bagno dalla sorella, medico agopunturista. Il senatore si trova ora ricoverato all’ospedale Giovanni Bosco e non sarebbe in pericolo di vita. In casa aveva lasciato due lettere, una ai familiari e l’altra alle forze dell’ordine.

«Siamo vicini ad Alberto e ai suoi familiari, cui manifestiamo il massimo sostegno possibile e tutto il nostro affetto e vicinanza», scrivono in una nota i colleghi del gruppo parlamentare del Movimento 5 Stelle. Il sindaco di Torino Chiara Appendino ha scritto su Twitter: «provo profondo dolore per quello che è successo. Gli auguro una pronta ripresa e, nell’esprimere vicinanza alla famiglia, mi associo alla richiesta di rispetto e privacy».

(Ph. Alberto Airola / Facebook)

Tags:

Leggi anche questo