Siria, catturato foreign fighter italiano: «procurava armi turche all’Isis» [VIDEO]

Si chiama Samir Bougana, italiano, l’uomo catturato dalle unità di difesa popolare (Ypg) curde del Rojava e sospettato di essere un foreign fighter di Daesh in Siria. Secondo i curdi, Bogana, prigioniero dal 27 agosto, avrebbe avuto incarichi di responsabilità come coordinatore dei foreign fighter e «per i trasferimenti di armi fornite dal governo turco all’Isis».

Le forze curde precisano in un comunicato che il foreign fighter italiano, conosciuto con lo pseudonimo di Abu Abdullah sarebbe stato catturato vicino a Raqqa mentre cercava di passare il confine per entrare in Turchia. «Questo mercenario fatto prigioniero – si legge – ha rivelato molti dettagli sull’organizzazione terrorista dell’Isis e le sue relazioni con l’estero».

(Ph. Ypg / Twitter)

Tags:

Leggi anche questo