La soluzione contro il degrado urbano? Birra calda

Il sindaco leghista di Monfalcone (Gorizia) Anna Maria Cisint ha varato un provvedimento contro il degrado nel centro cittadino. I negozi non possono vendere alcolici freddi dopo le 19:30, ma solo bevande a temperatura ambiente. Mentre dopo le 20:30 non possono vendere nessun tipo di alcolico. Forse la sindaca ha pensato che vandali e disadattati vari, scoraggiati dall’idea di bere una birra calda, possano rinunciare del tutto al loro alcolismo molesto per le vie della cittadina giuliana.

Il divieto non vale per i bar, che possono continuare a servire birre ghiacciate. «Contro il degrado socioculturale della birra calda schifosa e imbevibile,vota a sinistra – ha scritto ironicamente su Facebook Marco Rossi, consigliere di opposizione -. Ti promettiamo birra fresca tutto l’anno, cevapcici, patatine e Festa dell’Unità da lunedì alla domenica. Unisciti a noi e lottiamo insieme contro il degrado passatista della birra calda, dei formaggi con la muffa e della carne vecchia. Se vuoi buon cibo, vota a sinistra». «La sicurezza è una birra calda» ha aggiunto l’ex esponente Pd Pippo Civati.

(Fonte: Repubblica.it)

Tags:

Leggi anche questo