Roma, rapper “sequestra” metro in diretta social: «non c’è sicurezza»

Un convoglio della metro B di Roma è stato sequestrato per dimostrare la mancanza di controlli di sicurezza. Un’idea del rapper romano Gast (in foto), che ha trasmesso in diretta la temeraria impresa su Instagram. Nel video si vede Gast, al secolo Manuel Gastrite, si è prima avvicinato da dietro a una guardia armata lungo la banchina, fingendo di sfilargli la pistola dalla fondina e poi è entrato nella cabina di guida, azionando la motrice.

«Vedete? Ogni tanto la lasciano aperta», dice, aprendo il portellone nell’indifferenza generale di passeggeri e personale. Dopo avere attraversato diverse fermate, la videodiretta si conclude con il rapper ferma il convoglio ed esce dalla cabina chiedendo i biglietti ai passeggeri sbigottiti. «Vedete, è così facile», spiega Gast alle decine di follower che lo stanno seguendo via smartphone. Una bravata “a fin di bene” che rischia però di costargli caro.

Fonte: Messaggero
(Ph. Gasr_RM / Instagram)

Tags:

Leggi anche questo